Archi - Luca Santaniello

Ha intrapreso lo studio del violino all’età di sei anni sotto la guida della prof.ssa Luciana Invernizzi che lo ha seguito sino al diploma; ancora studente ha ottenuto riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali. Diplomatosi quale privatista al Conservatorio G. Verdi di Milano nel ’92 si è perfezionato nei due anni successivi a Sion in Svizzera, sotto la guida del maestro Tibor Varga. Ha frequentato in seguito i corsi del maestro Pavel Vernikov e per due anni il corso di Violino di Spalla con il maestro Giulio Franzetti a Fiesole. Quale violinista del Trio Felix ha conseguito con il massimo dei voti e la lode il diploma all’Accademia di alto perfezionamento a Pescara; con la stessa formazione ha vinto tre concorsi nazionali e due internazionali e ha ottenuto un contratto discografico per la realizzazione di un CD con il Trio in La minore di M.Ravel ed il trio in Re minore Op 49 di F. Mendelshonn.

Giovane diplomato ha collaborato con le più prestigiose Orchestre Italiane, e si è esibito in numerosi teatri in Italia, Francia, Svizzera, Spagna, Austria e Germania.

Dal 2000 è spalla dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi e ha lavorato con direttori e solisti di fama mondiale tra cui C.M.Giulini, R.Chailly, G.Prêtre, R.Muti, V.Gergiev, Xian Zhang, L.Pavarotti ,P.Domingo, S.Rostropovich, M.Argerich, S.Accardo, Joshua Bell, K. Blacher, E.Dindo, M.Brunello, e molti altri. Con la stessa formazione diretta dal maestro R. Chailly ha inciso per la Decca il solo de I lombardi alla prima crociata di Verdi, (il disco ha ricevuto diversi premi) nella stagione 2002-2003 si è esibito come solista con un violino Stradivari del 1703 appartenuto a J. S. Bach e ha suonato nelle sale più prestigiose d’Europa, Sud America, Cina, India e Giappone. Come primo violino del Quartetto de “I Solisti della Verdi” ha inciso un cd con trascrizioni di brani di Jimi Hendrix, Janis Joplin e dei Beatles.Con questa formazione ha un’intensa attività concertistica affiancando al repertorio classico interessanti ed innovative trascrizioni.

Oltre al suo ruolo di Primo violino dell’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi negli ultimi anni si è esibito come solista nelle rassegne dedicate all’esecuzione dell’integrale dei concerti di Mozart e Haydn, ed ha inoltre eseguito nel Marzo 2008 il Triplo Concerto di L.V.Beethoven con Simone Pedroni al pianoforte ed Enrico Dindo al violoncello.

Dal 2007 si occupa anche di un’orchestra amatoriale, “la Verdi per tutti” e di un’ orchestra di ragazzi l’ Orchestra Sinfonica Junior.

Suona un Vuillaume copia Maggini del 1617.

www.lucasantaniello.com


Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Iscrivendoti alla newsletter autorizzi al trattamento dei dati personali secondo il D.lgs 196/2003